Sei un Privato? Sei un’azienda? Ti ringraziamo per esserti interessato e per volerci sostenere. Abbiamo dedicato delle sezioni per donazioni come Privato o come Azienda.

C’è anche una sezione dedicata interamente al 5×1000

Donare è molto semplice. Puoi scegliere se donare con carta di credito, Paypal o con bonifico bancario.

Una volta deciso se donare come privato, azienda, oppure se vorrai donare anche il 5×1000, basta entrare nella sezione scelta e in maniera semplice contribuire con la tua donazione.

Per ottenere i benefici delle agevolazioni fiscali, ricordati sempre di inserire il tuo CODICE FISCALE dove ti viene richiesto.

LE AGEVOLAZIONI FISCALI

Ai sensi dell’art. 83 effettuare oggi una donazione ad un ente non profit che abbia la qualifica di APS (Associazione di Promozione Sociale), consente di poter godere per il donatore, di una serie di agevolazioni fiscali che di seguito riportiamo:

Agevolazioni sulle erogazioni liberali delle persone fisiche

La persona fisica può optare alternativamente tra:

  • detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, per un importo complessivo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 30.000 euro;
  • dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato. Se la deduzione supera il reddito complessivo netto dichiarato, l’eccedenza può essere dedotta fino al quarto periodo d’imposta successivo, consentendo in tal modo, di mantenere il beneficio per gli esercizi futuri.

Spetterà dunque alla persona fisica scegliere la misura più conveniente tra le sopra esposte misure di “deduzione” e “detrazione”, in base alla propria situazione specifica.

Agevolazioni sulle erogazioni liberali delle imprese

Per le imprese è possibile dedurre dal reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato. Se la deduzione supera il reddito complessivo netto dichiarato, l’eccedenza può essere dedotta fino al quarto periodo d’imposta successivo.

Si ricorda che il beneficio fiscale è consentito a condizione che il versamento sia eseguito con in una modalità tracciabile ovvero mediante carte di debito, di credito e prepagate o tramite bonifico bancario. Sono pertanto escluse dalle agevolazioni fiscali le erogazioni liberali effettuate in contanti.

Una volta deciso di effettuare l’erogazione liberale, è fondamentale, per ottenere il beneficio fiscale, rispettare alcune regole essenziali che si riassumono qui di seguito.

  • Tracciabilità del pagamento: Il versamento deve essere eseguito mediante carte di debito, di credito e prepagate, o tramite bonifico bancario.
  • Conservare le ricevute di versamento: es. l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito; l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID
  • Inserire il codice fiscale: è importante riportare il proprio codice fiscale dei soggetti eroganti per consentire all’ente beneficiario di effettuare un nuovo adempimento: la comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle erogazioni liberali in denaro deducibili e detraibili eseguite nell’anno precedente dalle persone fisiche. Tale onere deriva dalla necessità dell’Agenzia delle Entrate di acquisire il maggior numero di informazioni per predisporre la “dichiarazione precompilata”.

TI RINGRAZIAMO