Si parla ancora troppo poco di questa malattia che colpisce 1 uomo su 400000 in molti paesi del Mondo

Dopo molti anni di convivenza con la malattia di Kennedy (SBMA), che ad oggi non trova una cura, abbiamo sentito forte il desiderio di dare voce a tutti i malati, ai medici e ricercatori che con noi stanno combattendo per tentare di trovare una cura all’Atrofia Muscolare Bulbo Spinale.

Disabilità nella malattia di KennedyChi viene colpito da questa malattia può essere quindi un figlio, un marito/compagno o un padre. (Scopri di più sulla SBMA, patologia degenerativa e invalidante)

Beh, noi vogliamo raccontarvi cos’è e come si vive con questa patologia oltre a portare avanti una serie di attività per migliorare la qualità di vita delle persone affette.

Ma non ci fermiamo quì! insieme ai ricercatori Italiani e uniti alle altre associazioni di tutto il mondo, ci poniamo l’obiettivo di sensibilizzare la ricerca cercando di unire ricercatori e clinici di varie nazionalità, affinché possano collaborare insieme per un fine ultimo; una cura per questa malattia.

Inoltre ci impegniamo a tutelare e assistere le persone e i familiari che convivono con la malattia di Kennedy affinché possano trovare in AIMAK un luogo in cui poter ricevere informazioni e sostegno di natura pratico, psicologico e assistenziale

Non ultimo, siamo in prima linea nella raccolta Fondi per aiutare la ricerca e portare avanti gli obiettivi che ci siamo prefissati.